Ammissione alla Laurea Magistrale
 
La Laurea Magistrale in Psicologia è a numero chiuso e vi si accede attraverso una graduatoria di selezione basata sui titoli posseduti dallo studente. Requisito obbligatorio per l’accesso è il possesso di una laurea triennale (o laurea V.O.) nella quale siano presenti almeno 88 crediti di area psicologica (settori M-PSI) suddivisi su almeno 7 settori scientifico disciplinari (M-PSI/01, M-PSI/02, ecc.). 
Gli studenti che hanno già conseguito una laurea triennale (o laurea V.O.) in qualunque ambito disciplinare e a qualunque titolo, in possesso dei requisiti di ammissione (88 crediti di area psicologica suddivisi in almeno 7 settori scientifico disciplinari) possono presentare domanda di ammissione alla laurea magistrale.
I posti a disposizione per l’anno accademico 2017-2018 sono 114 (+ n° 3 posti riservati agli studenti non comunitari residenti all'estero, e n° 3 posti riservati a studenti del progetto Marco Polo). 

 
Procedure di selezione e immatricolazione
 
Tutte le informazioni sulle procedure di selezione ed immatricolazione sono contenute nel bando consultabile all'indirizzo 
 
 
Gli studenti, iscritti o meno nella graduatoria di ammissione, che non riuscissero a completare l’iter di iscrizione alla laurea magistrale entro i termini fissati, possono inserire all’interno del piano di studi della laurea triennale esami in soprannumero fino ad un massimo di 24 CFU. Il conseguimento di questi crediti può portare ad un riconoscimento degli stessi all’interno della laurea magistrale, pur non fornendo alcuna precedenza nella formulazione delle graduatorie di ammissione che saranno in ogni caso formulate secondo i criteri sopra indicati. Non può essere richiesta convalida di esami utilizzati per l'accesso (tra gli 88 CFU) per eventuale abbreviazione del corso di laurea.
 
 
 
Riconoscimento esami, carriera pregressa, trasferimenti
 
Gli esami, le attività universitarie o extra-universitarie svolte dallo studente nella laurea triennale (o V.O.) o comunque precedentemente alla domanda di ammissione non potranno in alcun modo essere considerate ai fini di un riconoscimento nella laurea magistrale. Fanno eccezione i crediti ottenuti in esami che sono parte dei programmi magistrali e conseguiti nella laurea triennale in soprannumero (fino ad un massimo di 24 CFU).
Nel caso di trasferimento da un percorso magistrale equivalente in altra università, lo studente dovrà comunque presentare domanda con le modalità sopra indicate: ove posizionato in posizione utile in graduatoria potrà richiedere il riconoscimento della carriera magistrale già svolta presso l’altra sede universitaria. Tale riconoscimento verrà permesso nei limiti delle caratteristiche dei piani di studio e comunque per non più di 24 CFU.
 
 
Frequenza dei corsi e Corsi Pratici Guidati (CPG)
 
Non vi è per tutti i corsi l’obbligo di frequenza sebbene ciò possa essere prescritto per le materie di area psicobiologica e per le materie di area statistica. Eventuali obblighi di frequenza saranno indicati all’interno del programma dei corsi.
I CPG sono attività didattiche svolte in piccoli gruppi (max 40 studenti), con una frequenza obbligatoria fissata ai 4/5 delle esercitazioni (80%). Al termine di tali attività non è previsto lo svolgimento di un esame.
Gi orari delle lezioni sono indicati quì (http://psicologia.unipv.it/index.php/didattica/37-orari-dei-corsi).
Il calendario didattico, contenente i periodi di lezioni ed esami, è consultabile qui

http://psicologia.unipv.it/index.php/didattica/calendario-didattico-a-a-2015-2016

 
Esami
 
Gli esami si possono sostenere all’interno delle tre sessioni previste per ciascun anno accademico (gennaio-febbraio, 2 appelli; giugno-luglio, 3 appelli; settembre, 1 appello).
Gli esami potranno essere effettuati in forma scritta, o orale, o scritto più orale e le modalità di ciascun esame saranno indicate a lezione dal docente e verranno riportate nelle pagine relative al corso.
Per poter sostenere un esame è necessario iscriversi online entro le 48 ore prima dell’appello con le modalità descritte nel sito nella sezione “Iscrizione online agli appelli”.
Non esistono obblighi relativi alla possibilità di sostenere ripetutamente gli esami sebbene la mancata presentazione ad un esame a cui si è iscritti, non adeguatamente giustificata, possa impedire la partecipazione all’esame nell’appello successivo.
I risultati degli esami sono consultabili accedendo alla propria area riservata.
 
Registrazioni
 
Il docente pubblicherà tutti gli esiti degli esami nella Bacheca esiti (il sistema invierà una mail all’indirizzo di posta elettronica dello studente per avvisarlo); lo studente (dal menu Esami - Bacheca esiti) dovrà accedere alla Bacheca esiti per verificare il voto e avrà 5 giorni (solari, quindi inclusi sabato e domenica) di tempo per accettare/rifiutare il voto (selezionando l’icona del voto, e accettando o rifiutando il voto). In caso di silenzio il voto si considera accettato e verrà registrato a carriera.
 
Attività formative integrative
 
L’Attività formativa integrativa - nel percorso magistrale pari a 4 CFU - consiste nello svolgimento di un’attività formativa a scelta dello studente che normalmente viene identificata nella partecipazione a esperimenti presso la Sezione di Psicologia, nella partecipazione a congressi, conferenze, seminari in ambito psicologico.
Qui la pagina dedicata a tali attività
 
Piani di studio
 
I piani di studio vengono compilati online con le indicazioni fornite unicamente dalla segreteria studenti. Lo studente può effettuare scelte sulla base delle apposite finestre e in relazione agli esami opzionali. Alcune indicazioni o suggerimenti sono presenti all’interno dei diversi percorsi consigliati.
La presentazione di piani di studio individuali, che dovranno poi essere singolarmente approvati dal consiglio didattico è sconsigliata, deve essere valutata dal docente responsabile dell’indirizzo curriculare scelto dallo studente e, indicativamente, viene permessa per studenti con una carriera di studi pregressa (trasferimenti da altri corsi di laurea triennali in psicologia in altri atenei) che permetta un riconoscimento crediti nell’attuale corso di studi ed un conseguente adattamento del piano di studi standard.
I piani di studio per l'a.a. 2017/2018 sono disponibili al sito della Segreteria studenti  
 
Erasmus
 
Annualmente vengono esposti bandi per poter svolgere un periodo all’estero in università consorziate. E’ altamente consigliata la frequenza di corsi all’estero per esami specialistici e di indirizzo. Per valutare l’equivalenza e il conseguente riconoscimento degli esami sostenibili all’estero (riconoscimento che viene fatto sulla base di criteri didattici e formativi generali e non su una puntuale e precisa corrispondenza dei programmi di studio) è opportuno rivolgersi al referente Erasmus di Dipartimento (Prof.ssa Palladino) che dovrà in ogni caso controfirmare l’apposito modulo.
Nelle graduatorie di ammissione alle borse di studio Erasmus verranno considerati criteri di merito relativi alla carriera dello studente e di coerenza didattica rispetto alla sede prescelta. In linea di massima sono inoltre considerate come prioritarie le domande da parte di studenti iscritti alla laurea magistrale. Si segnala inoltre che la partecipazione a un bando Erasmus consente solitamente la partenza nell’anno accademico successivo.
 
 
Ricevimento studenti
 
Tutti i docenti predispongono un orario di ricevimento studenti reperibile nelle pagine dei docenti di questo sito. Indicativamente il ricevimento viene sospeso o comunque variato con apposite comunicazione - servizio newslettr - nei mesi estivi.
Alcuni docenti non garantiscono udienze regolari lungo l’arco dell’anno ma unicamente durante lo svolgimento dei corsi; negli altri periodi è prevista la possibilità di ricevimenti via email o su appuntamento. Le eventuali variazioni nel calendario dei ricevimenti vengono solitamente comunicate tramite newsletter.
 
 
Email e Nes
 
E’ previsto un servizio di informazioni effettuato in formato elettronico denominato Nes, rivolto a tutti gli studenti iscritti a tale servizio. Vengono inviate le comunicazioni riguardanti l’attività didattica ivi comprese le variazioni nei ricevimenti studenti, date e luoghi d’esame, orari, soppressione lezioni (malattie o impegni fuori sede del docente), avvisi di attività formative integrative ed altro. Si consiglia a tutti gli studenti di iscriversi al servizio Nes (su questo sito, nel frame di sinistra Newsletter Psicologia) e di controllare con regolarità l’email o la sezione Newsletter del sito.
 
 
 
Sportello Tirocini e Servizi Didattici
 
E’ attivo presso la sezione di Psicologia in P.za Botta 11, uno Sportello Tirocini e Servizi Didattici, ufficio di supporto a tutta l’attività didattica e di tirocinio di Psicologia. Lo sportello è aperto al pubblico dal lunedì al giovedì, dalle ore 10 alle ore 12, e il mercoledì pomeriggio dalle ore 14 alle ore 16. Il venerdì lo sportello è chiuso.
L’ufficio non svolge le attività associate alla Segreteria studenti (presicrizione, iscrizione test e corso di laurea, piani di studio, domande di laurea, ecc) ma offre assistenza relativa all’attività didattica interna al corso di studi o alla relazione con i docenti. Ci si deve rivolgere a questo ufficio, ad esempio, per le certificazioni relative all’attività formativa integrativa, per le pratiche di tirocinio e di convenzionamento con strutture esterne, per la verifica di esami sostenuti ma non contabilizzati dalla segreteria studenti, ecc.
 
 
Tesi e punteggio finale
 
 
Tirocinio post lauream
 
Per poter accedere all’esame di stato gli studenti devono svolgere un tirocinio post lauream della durata di 12 mesi.
Il tirocinio può essere svolto normalmente in strutture esterne oppure presso la sezione di Psicologia previo accordo specifico con un decente per lo svolgimento di un idoneo programma di ricerca. Si ricorda che ogni docente può, per ogni semestre, svolgere attività di tutor per non più di 2 tirocinanti. Lo svolgimento del semestre di tirocinio può avvenire unicamente dal 15 aprile al 14 ottobre e dal 15 ottobre al 14 aprile di ciascun anno. Le modalità di iscrizione al tirocinio vengono fissate dalla segreteria studenti e prevedono una scadenza di presentazione della domanda intorno al 31 marzo e al 30 settembre.
Informazioni e dettagli specifici sul tirocinio, enti convenzionati, possono essere visionate nella pagina dedicata di questo sito e/o presso lo sportello tirocini della sezione di Psicologia.
 
 
Esame di stato
 
L’Esame di Stato si svolge 2 volte l’anno con commissioni che vengono nominate annualmente in sede ministeriale. Le commissioni vengono solitamente nominate verso fine maggio e restano in carica per tutto l’anno solare, con le due sessioni: sessione estiva (solitamente con inizio verso metà giugno), sessione invernale (solitamente con inizio verso metà novembre).
In linea di massima è consigliabile un accurato ripasso delle tematiche affrontate negli esami di base del percorso di laurea (psicologia generale, psicobiologia, psicologia dello sviluppo, psicologia sociale e psicologia clinica). Un “ripasso”sugli aspetti metodologici e sulla progettazione di interventi in area sperimentale o clinica. E’ inoltre opportuna la conoscenza approfondita del codice deontologico degli psicologi italiani e degli articoli di legge che regolano l’ordinamento e l’abilitazione alla professione di psicologo (vedi sito dell’ordine nazionale degli psicologi, per la Lombardia www.opl.it , “La Normativa”).
Per l’iscrizione ed informazioni inerenti all’Esame di Stato (bandi, tempistiche, scadenze) ci si deve rivolgere unicamente all’Ufficio Esami di Stato dell’Università di Pavia (Via Ferrata n° 1).