Contributi economici

Lo studente in mobilità può ricevere una borsa di studio mensile, che viene assegnata sulla base della posizione in graduatoria fino all’esaurimento dei fondi disponibili per l’Area Erasmus di Psicologia. L’entità della borsa di studio varia a seconda del costo della vita nel paese di destinazione:

  • 280€ per Francia e Regno Unito.
  • 230€ per Belgio, Germania, Portogallo, Spagna, Lituania, Malta, Romania.

Per gli studenti dalla situazione economica familiare poco agiata è previsto un bonus di 200€ mensili, ma al momento l’Agenzia Nazionale Erasmus+ e il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR) non hanno ancora definito la soglia economica minima che permetta allo studente di percepire tale contributo supplementare. I contributi economici assegnati verranno pagati entro 30 giorni dalla firma dell’Accordo di Mobilità.

Gli studenti che non ottengono una borsa di studio a causa dell’esaurimento dei fondi, possono comunque partire conservando lo Status Erasmus. Nel caso di successiva disponibilità di fondi, tali studenti potranno ricevere contributi economici in seguito, anche dopo la fine del periodo di mobilità.

Altri contributi integrativi possono essere percepiti se lo studente in mobilità è disabile oppure dall’EDiSU.