Attenzione! Il seguente è un riassunto delle informazioni più importanti ed è valido solo per gli studenti afferenti all’Area Erasmus di Psicologia. Si rimanda all’ufficiale Bando Erasmus+ Traineeship per l'a.a. 2014/2015 per ulteriori dettagli ed informazioni.

 

Cos’è Erasmus Traineeship?

Erasmus Traineeship si colloca entro Erasmus+, un ambizioso programma finalizzato ad incentivare lo svolgimento di più periodi di mobilità internazionale, nell’ottica di una crescita personale e formativa. A questo scopo, ogni studente ha a sua disposizione 12 mesi di mobilità internazionale in ogni ciclo di studio, indipendentemente per studio o per tirocinio. Ciò significa che lo studente può passare all’estero più periodi durante il ciclo di laurea triennale, fino all’eventuale esaurimento dei 12 mesi; in seguito può nuovamente passare all’estero più periodi durante il ciclo di laurea magistrale, fino all’eventuale esaurimento degli altri 12 mesi, per un totale di 24 mesi. Mentre sia gli studenti di scienze e tecniche psicologiche (ciclo di laurea triennale) che gli studenti di psicologia (ciclo di laurea magistrale) possono svolgere un tirocinio all’estero, soltanto per i secondi è previsto il riconoscimento del periodo di mobilità internazionale a fini di accesso all’esame di stato, se tale periodo viene svolto post-lauream presso un’università e secondo i vincoli precisati nel documento specifico che trovate illustrati estesamente al seguente link

Il periodo di tirocinio all’estero dovrà concludersi entro il 30 Settembre 2015. Eccezionalmente, solo coloro che partiranno entro il 31 Maggio 2015 potranno prolungare la mobilità fino al 31 Ottobre 2015.

Ricerca della sede di tirocinio

Il candidato deve trovare una sede disposta ad ospitarlo, grazie all’intermediazione di un docente (relatore tesi o docente di area) o autonomamente.

Strumenti utili per trovare una sede di tirocinio sono disponibili al seguente link

Nel caso si voglia far riconoscere questo periodo di mobilità internazionale ai fini dell'accesso all’esame di stato (Albo A - Albo B) la sede di tirocinio deve essere necessariamente un'Università.

Una volta trovata la sede ospitante, il candidato deve richiedere alla stessa la compilazione della Lettera di Accettazione.

La sede di tirocinio deve essere necessariamente localizzata nei paesi partecipanti al programma Erasmus+: Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Islanda, Lettonia, Liechtenstein, Lituania, Lussemburgo, Malta, Norvegia, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Ex Repubblica Jugoslava di Macedonia, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Turchia, Ungheria.

Requisiti per la candidatura

Gli studenti comunitari iscritti al corso di laurea triennale in scienze e tecniche psicologiche (cod: 05316/05404) o al corso di laurea magistrale in psicologia (cod: 05328/05410) e in regola con il pagamento delle tasse e contributi universitari per l’anno accademico 2013/2014, possono candidarsi al bando 2014/2015. Gli studenti non comunitari devono essere anche in regola con il permesso di soggiorno. Inoltre i candidati non devono aver già esaurito i mesi di mobilità internazionale a propria disposizione nel presente ciclo di studio.

Presentazione della candidatura

Fino al 30 giugno 2014 (ore 13.00) è attiva la compilazione online della Domanda di Candidatura presso il seguente link, dove il candidato deve anche dichiarare con precisione la durata dei precedenti periodi mobilità internazionale durante l’attuale ciclo di studio, se presenti. Entro 72 ore dalla compilazione online, il candidato riceverà conferma dell’avvenuta presentazione della domanda di candidatura all’indirizzo mail di ateneo.

Selezione e graduatoria dei candidati

La commissione definita per l’Area Erasmus di Psicologia ha l’incarico di svolgere un Colloquio di Selezione al fine di attribuire un punteggio complessivo ad ogni candidato e così realizzare una graduatoria utile ad assegnare i periodi di mobilità a disposizione. Il colloquio avrà luogo tra l’8 e il 12 settembre 2014: il calendario con l’indicazione del giorno, del luogo e dell’ora verrà pubblicato sul sito entro il 31 luglio 2014. Il massimo punteggio complessivo conferibile è pari a 220 punti, così suddivisi:

  • Punteggio di merito (fino a 100 punti): basato sull’esito degli esami sostenuti e registrati nel libretto online entro la data del 10 agosto 2014 e sull’esito del precedente ciclo di laurea triennale (esami e voto di laurea), se presente.
  • Punteggio di valutazione della lettera di accettazione dell’università ospitante (fino a 50 punti): basato sul colloquio di selezione.
  • Punteggio di valutazione della motivazione personale/accademica e delle competenze linguistiche (fino a 50 punti): basato sul colloquio di selezione.
  • Punteggio bonus di priorità (20 punti): basato sulla presenza (0 punti) o assenza (20 punti) di precedenti periodi Erasmus studio/tirocinio durante l’attuale ciclo di studio.

Le graduatorie definitive saranno rese disponibili online entro il 19 Settembre 2014 presso il seguente link.

Accettazione del periodo di mobilità

Tutti gli studenti selezionati possono firmare l’Accordo di Mobilità recandosi all’Ufficio Mobilità Internazionale dal 22 settembre 2014 al 3 ottobre 2014. Al momento dell’accettazione, lo studente può richiedere una riduzione del periodo assegnato di 4 mesi fino ad un minimo di 2 mesi.

Contributi economici

Lo studente in mobilità può ricevere una borsa di studio mensile, che viene assegnata sulla base della posizione in graduatoria fino all’esaurimento dei fondi disponibili per l’Area Erasmus di Psicologia. L’entità della borsa di studio varia a seconda del costo della vita nel paese di destinazione:

  • 480€ per Austria, Danimarca, Finlandia, Francia, Irlanda, Liechtenstein, Norvegia, Svezia e Regno Unito.
  • 430€ per Belgio, Croazia, Repubblica Ceca, Cipro, Germania, Grecia, Islanda, Lussemburgo, Olanda-Paesi Bassi, Portogallo, Slovenia, Spagna, Turchia, Bulgaria, Estonia, Ungheria, Lettonia, Lituania, Malta, Polonia, Romania, Slovacchia ed Ex Repubblica Jugoslava di Macedonia.

I contributi economici assegnati verranno pagati in un’unica soluzione entro 30 giorni dalla firma dell’Accordo di Mobilità. Gli studenti che non ottengono una borsa di studio a causa dell’esaurimento dei fondi, possono comunque partire: nel caso di successiva disponibilità di fondi, tali studenti potranno ricevere contributi economici in seguito, anche dopo la fine del periodo di mobilità.

Altri contributi integrativi possono essere percepiti se lo studente in mobilità è disabile oppure dall’EDiSU.

La borsa è ritenuta compatibile con il riconoscimento del tirocinio ai fini dell'iscrizione all'ALBO degli Psicologi.

Requisiti per la partenza

Gli studenti in mobilità iscritti al corso di laurea triennale in scienze e tecniche psicologiche o al corso di laurea magistrale in psicologia e in regola con il pagamento delle tasse e contributi universitari per l’anno accademico 2014/2015, possono partire per l’università ospitante. Gli studenti non comunitari devono essere anche in regola con il permesso di soggiorno. Inoltre gli studenti:

  • Che intendono conseguire il titolo entro il 30 aprile 2015 e che intendono svolgere il tirocinio prima o dopo il conseguimento dello stesso non sono tenuti ad iscriversi per il 2014/15, mentre coloro che intendono conseguire il titolo successivamente al 30 aprile 2015 e che intendono svolgere il tirocinio dopo il conseguimento dello stesso sono tenuti ad iscriversi per il 2014/15.
  • Che intendono svolgere il tirocinio successivamente al conseguimento del titolo devono concludere il tirocinio entro 12 mesi dal conseguimento dello stesso.
  • La Relazione Individuale, da compilare a cura dello studente.
  • L’Attestazione del Periodo di Tirocinio, rilasciato dall'università ospitante e che indichi le effettive date di inizio/fine tirocinio.
  • Il Transcript of Work, rilasciato dall’università ospitante e che riporti il giudizio sul lavoro svolto dallo studente nel rispetto di quanto concordato nel Learning Agreement.
  • Non devono beneficiare nello stesso periodo di altri contributi economici percepiti dalla Commissione Europea, dall’Università di Pavia o dai Collegi di Merito. Possono invece beneficiare di borse di studio integrative percepite dall’EDiSU o dalla Commissione Europea, se lo studente è disabile.
  • Non devono essere assegnatari di un periodo di mobilità con una durata che, sommata agli eventuali periodi precedentemente svolti, superi i 12 mesi a disposizione entro il presente ciclo di studio. In questo caso lo studente può richiedere una riduzione del periodo di mobilità.

Preparazione alla partenza

Gli studenti in mobilità hanno la responsabilità di provvedere autonomamente a reperire informazioni sulle norme di ingresso e di assistenza sanitaria nel paese di destinazione presso le rappresentanze diplomatiche in Italia e la propria ASL, per ottenere i documenti necessari. In seguito gli studenti devono:

  • Compilare, far approvare e siglare (dalla Prof.ssa Palladino, dall’università ospitante e dallo studente stesso) il Learning Agreement, il contratto che definisce il programma di tirocinio da svolgere all’estero e da riconoscere al rientro.
  • Sottoscrivere l’Accordo Finanziario, il contratto che permette di percepire la borsa di studio mensile sulle proprie coordinate bancarie o postali.

Durante la mobilità

Se il periodo di mobilità pari a 4 mesi non dovesse permettere allo studente di completare il programma di tirocinio previsto dal Learning Agreement, egli potrà richiedere un prolungamento del periodo all’estero (fino ad un massimo di 12 mesi) inviando all’Ufficio Mobilità Internazionale il modulo di Richiesta Autorizzazione al Prolungamento della Borsa, entro un mese dal termine del tirocinio. Se l’autorizzazione al prolungamento dovesse essere concessa, in ogni caso lo studente non riceverà alcun contributo economico durante tutti i mesi aggiuntivi.

Dopo il rientro: certificazione e riconoscimento

Entro 30 giorni dalla fine del periodo di mobilità, lo studente deve presentare all’Ufficio Mobilità Internazionale:

Infine lo studente deve contattare la Prof.ssa Palladino perché possa effettivamente riconoscere lo svolgimento del periodo di tirocinio all’estero.

Contatti

Delegato: Prof.ssa Paola Palladino

Dipartimento di Scienze del Sistema Nervoso e del Comportamento - Piazza Botta, 6 - 27100 Pavia

Tel: +39 0382 986271

E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Assistente Delegato: Niccolò Salvi

E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Skype (su appuntamento): Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Ufficio tirocini Sezione di Psicologia

dott.ssa Sara Longo

tel: 0382-986455

E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.