Nell'ambito del nuovo programma Erasmus+, l'azione "Erasmus Traineeship" consente a studenti, dottorandi, masterizzandi e neolaureati di tutti i corsi di studio di svolgere un tirocinio all'estero della durata da 2 a 12 mesi. Il programma prevede un finanziamento di 430€/480€ mensili (in base al Paese di destinazione). Gli studenti neolaureati possono far domanda purché:

  • il tirocinio si svolga entro un anno dal conseguimento del titolo
  • la candidatura sia presentata e approvata prima del conseguimento del titolo
  • la firma del Learning Agreement avvenga prima del conseguimento del titolo.

È  possibile usufruire del programma Erasmus traineeship per svolgere il tirocinio all'estero, che può però essere svolto soltanto presso strutture universitarie, con la supervisione di un docente responsabile di un insegnamento di ambito psicologico. Dopo aver ricevuto una risposta di disponibilità da parte dell’Università ospitante, lo studente dovrà:

  • farsi firmare e compilare dal tutor che lo seguirà il progetto formativo
  • produrre un certificato dell’Università estera in cui si attesti la disponibilità dell’ente medesimo ad accogliere il tirocinante con dichiarazione del Dipartimento o dell’Istituto afferente
  • produrre un certificato attestante il ruolo del tutor e la relativa materia di insegnamento
  • produrre una espressa dichiarazione che il periodo di tirocinio non consisterà in un periodo di specializzazione, configurabile ad esempio come un master.

Lo studente dovrà poi consegnare tutta la documentazione raccolta alla Commissione Tirocini che dovrà dare l’eventuale autorizzazione, dopo aver valutato i documenti di rito.