Dettagli corso

Fornire una panoramica delle inferenze neuropsicologiche sul funzionamento normale della mente

Il corso ha lo scopo di fornire una visione panoramica della Neuropsicologia Cognitiva, il campo di ricerca che inferisce la struttura della mente a partire dalle prestazione di pazienti con lesione cerebrale. Verranno discussi una serie di articoli scientifici in un'ottica teorico-metodologica che ne evidenzierà punti di forza e debolezza. Verranno forniti esempi riguardanti le varie fasi di sviluppo di programmi di ricerca neuropsicologici, dando risalto ad esperimenti considerati "cruciali" nella storia di alcuni di essi. A questo scopo, all'inizio del corso verrà brevemente trattata la logica della ricerca e della scoperta scientifica.

I principali argomenti trattati saranno:

Disordini concernenti la rappresentazione dello spazio e della metrica spaziale (negligenza spaziale, atassia ottica, anisometria);

Disordini concernenti la consapevolezza della presenza di stimoli visivi (blindsight);

Disordini concernenti la corteccia frontale dorsolaterale;

I principi metodologici fondanti la disciplina neuropsicologica, in particolare le singole e doppie dissociazioni;

Cenni riguardo alla statistica come parte integrante della logica della scoperta scientifica.

L'obbiettivo è portare lo studente a sviluppare uno spirito critico riguardo ai lavori scientifici neuropsicologici, e nel contempo, illustrare una serie di fenomeni tra i più curiosi e sorprendenti che la ricerca scientifica si è trovata ad interpretare.

Lezioni frontali

L’esame si svolge in forma scritta.

Per informazioni ulteriori visitare la pagina web http://psicologia.unipv.it/, “area download e risultati esami”, “materiale didattico”, “toraldo”.

[Si presti attenzione a possibili modifiche a partire dall’anno 2015-2016]

1. Denes & Pizzamiglio (1996), Manuale di Neuropsicologia (Zanichelli):

Capitoli 3 (tutto), 4 (tutto), 5 (pp. 86-98, paragrafo 4.6 escluso), 6 (pp. 104-112, sez. 3 esclusa) e 7 (tutto).

2. Mc Burney & White (2008), Metodologia della ricerca in psicologia (Il Mulino):

Cap 1 (“Psicologia e Scienza”); Cap 2 (“Sviluppare una domanda di ricerca”); Cap 4 (77-94 “Variabili”); Cap 5 (99-121 “Descrizione dei dati con Tabelle e Grafici”); Cap 7 (145-167 “Controllo”); Cap 10 (215-231 “Veri esperimenti (I): disegni sperimentali a un solo fattore”); Cap 11 (235-254 Veri esperimenti (II): disegni sperimentali fattoriali”), Cap 12 (“Esperimenti su singoli soggetti”).

Per gli studenti frequentanti circa metà della bibliografia sopraindicata verrà sostituita dall'analisi di un articolo scelto fra quelli discussi a lezione. I dettagli verranno resi noti durante il corso.