Dettagli corso

E' presupposta la conoscenza dei concetti e dei metodi della psicologia dello sviluppo. Solo per studenti del corso di laurea magistrale in Psicologia

Il corso mira ad approfondire gli aspetti cognitivi, emozionali e relazionali implicati nella fase di sviluppo adolescenziale.

L’adolescenza verrà affrontata in una prospettiva integrata analizzando l’emergere di fattori universali di natura biologica e la loro interazione con fattori individuali di natura psicologica e sociale.

Il focus verterà sulle modalità adottate dagli adolescenti nell’affrontare i compiti di sviluppo, caratteristici di quest’età, nei differenti contesti di interazione.

Uno specifico approfondimento sarà rivolto allo sviluppo delle abilità di “teoria della mente” nell’adolescenza, e della loro connessione con le abilità sociali, le capacità meta rappresentative ed il giudizio morale.

Uno spazio sarà dato inoltre ai problemi della violenza in età evolutiva, ai suoi effetti, ai meccanismi che in quest’ambito incanalano i comportamenti in rapporto agli aspetti cognitivi e contestuali, ai fattori di protezione. 

 

PRIMA PARTE: La psicologia dell’adolescenza: cognizione, emozione, relazione nello sviluppo dell’adolescente.

- aspetti biologici e culturali dell’adolescenza 
- lo sviluppo fisico: tappe, tempi, caratteristiche
- lo sviluppo sessuale, emozionale, affettivo 
- innamoramento, colpa, narcisismo nell’adolescenza contemporanea 
- la mentalizzazione dell’esperienza
- lo sviluppo dell’immagine di sé e l’identità
- le capacità di pianificazione e di decisione
- lo sviluppo del ragionamento e delle abilità metacognitive
- il pensiero formale: le sue caratteristiche e il suo raggiungimento nell’adolescenza
- la dotazione intellettuale nell’adolescenza: caratteristiche, forme, problemi
- le abilità sociali e le relazioni sociali prossimali
- i contesti sociali di sviluppo: famiglia, scuola, lavoro, gruppi
- il rapporto con le norme sociali
- gli aspetti psicologici dei comportamenti problematici nell’adolescenza
- l’aiuto agli adolescenti in situazioni problematiche

SECONDA PARTE - A:
Lo sviluppo della “teoria della mente” nell’adolescenza 
- gli aspetti della teoria della mente nell’arco dello sviluppo 
- le caratteristiche specifiche della ToM in adolescenza 
- ToM, relazioni sociali e giudizio morale 
- Strumenti, prove e metodi per lo studio della ToM in adolescenza

SECONDA PARTE - B:
La violenza praticata, subita, percepita.
- La violenza e i suoi significati psicologici nello sviluppo
- La violenza subita e i suoi effetti sullo sviluppo
- Gli effetti indiretti e l’assistere alla violenza
- I fattori di protezione

 

Lezioni frontali. Sarà favorita la partecipazione degli studenti, anche con la discussione di ricerche e lavori personali. 

 

Esame orale. In alcuni casi l’esame orale potrà essere sostituito da un esame scritto a domande aperte.
Per i frequentanti l’esame potrà essere sostituito in tutto o in parte da un lavoro seminariale relativo agli argomenti del corso.

Testi consigliati:

Per la prima parte: appunti del corso oppure:

Confalonieri, E., Grazzani Gavazzi, I., L’adolescenza: compiti di sviluppo. Milano: Unicopli, 2005 (2° ed)

Maggiolini, A., Pietropolli Charmet, G., Manuale di Psicologia dell’adolescenza: compiti e conflitti. Milano: Franco Angeli, 2004 (specie i cap: parte prima, 2 , parte seconda, 2 e 5, parte terza, 3,4,8) 

Per la seconda parte -A- :

Lecce, S., Cavallini, E., Pagnin, A., – La teoria della mente nell’arco di vita. Bologna: Il Mulino, 2010. (specie cap 3 e 4) 

Per la seconda parte -B-:

Carbonara, M.V., Pagnin, A. - I sette volti della violenza. Pavia: Pavia University Press, 2011

ALTRI TESTI CONSIGLIATI:

Carbonara, M.V., Pagnin, A. - Tra realtà e immaginazione: la violenza nella vita quotidiana di bambini, adolescenti e giovani. Milano: Unicopli, 2009

Pietropolli Charmet, G. - I nuovi adolescenti. Milano: Cortina, 2000