Dettagli corso

Il corso di Psicologia del Lavoro si propone di offrire agli studenti una conoscenza di base delle diverse problematiche psicologiche e sociali connesse con il lavoro organizzato. Il programma prenderà in esame i concetti essenziali per comprendere le diverse relazioni di interdipendenza tra l’individuo, storicamente situato, il compito lavorativo e il particolare contesto sociale dell’organizzazione di lavoro.

Il corso sarà incentrato su:

- cenni sugli sviluppi della disciplina

- campi di indagine e di intervento

- motivazione e soddisfazione lavorative

- funzioni psicologiche del lavoro e processi di socializzazione

- contratto psicologico e carriera

- selezione e valutazione del personale

- rischi psicosociali.

Il metodo di lavoro adottato nel corso prevede tre tipi di attività:

- lezioni integrate da discussioni

- lavori in sottogruppo dedicati all'approfondimento di specifici argomenti

- momenti di verifica dell'apprendimento.

L'esame prevede una prova scritta.

Per gli studenti frequentanti è data la possibilità di sostituire la prova scritta con alcune prove in itinere, consistenti nella presentazione di relazioni su specifici temi indicati durante il corso.

Per i non frequentanti è previsto un questionario con domande aperte sugli argomenti trattati dai testi consigliati. Ad ogni domanda verrà assegnato un peso variabile secondo l'importanza del tema cui fa riferimento. Altre informazioni di carattere generale saranno disponibili sul frontespizio del protocollo d'esame e direttamente dal docente il giorno della prova.

Gli studenti che desiderano integrare la prova scritta con una orale sono tenuti a concordare col docente un testo di riferimento.

L'esame verterà sul seguente testo:

Argentero P., Cortese C. (a cura di), Manuale di psicologia del lavoro e delle organizzazioni, Volume I: Psicologia del lavoro, Raffaello Cortina Editore, Milano, 2016.